GRAPHIC DESIGN HERO: THE DESIGNERS REPUBLIC

Share Post:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Il design grafico dovrebbe chiamare all’azione e provocare una risposta

– Ian Anderson

Sheffield 1989. Steve Beckett e Rob Mitchell, due ventenni appassionati di musica che gestiscono il negozio di dischi “Fon”, decidono di fondare la WARP RECORDS assieme al produttore Robert Gordon. Nasce così quella che negli anni successivi diventerà una delle più importanti etichette di musica elettronica in grado di lanciare molti artisti che avrebbero influenzato profondamente il genere elettronico. Tra questi: Aphex Twin, Flying Lotus, LFO, Prefuse 73, Boards of Canada, Autechre e Squarepusher.

Fin dagli inizi una delle prime preoccupazioni della casa discografica era quella di mostrasi con un volto nuovo diverso da quello di tutte le altre case discografiche, diventando negli anni un brand sinonimo di qualità capace di sviluppare un senso di appartenenza e di riconoscibilità altissimo, con strategie mirate e coerenti di comunicazione, promozione e packaging (spesso i cd veri e propri oggetti di culto).

In questo senso fondamentale fu il lavoro dello studio grafico THE DESIGNERS REPUBLIC, capitanato da Ian Anderson. Lo studio fondato a Sheffield nel 1986, il giorno della ricorrenza della Presa della Bastiglia, divenne noto proprio con le copertine degli album firmati da Aphex Twin, Autechre e Boards of Canada che contribuirono a far si che lo studio lavorasse per brand come Coca Cola, Sony, Rockstar Game, MTV ecc.

T.D.R., che purtroppo ha concluso la sua attività nel 2009, ha contribuito a definire la principale tendenza grafica degli anni ’90, legandosi soprattutto alla ricerca estetica, alla sperimentazione radicale e alla musica elettronica contemporanea. Caratterizzati da uno stile vettoriale puro, minimalista, basic, giocoso e vivace sono stati in grado con poche immagini di cambiare l’immaginario comune contemporaneo, diventando un punto di riferimento per moltissimi graphic designer e non solo.

Stay Connected

Last Updates

QUESTA È CLASSE!

BMW omaggia il Ceo di MERCEDES BENZ Dieter Zetsche, andato in pensione lo scorso 22 maggio, con un video fortemente emozionale che narra il suo

LA BANCA DELL’IMMAGINE

SOTTOTITOLO: LA PRIMA IMPRESSIONE È QUELLA CHE CONTA “Fate assaggiare a qualcuno dell’Old Crown e ditegli che è dell’Old Crown. Poi dategli un bicchierino di

Mi chiamo Diego Avanzo e non sono nato a New York City, ma in una città del sud del nord Italia, nell’anno in cui i Devo davano alle stampe il loro album capolavoro “Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!”

Amo sfidare la banalità di tutti i giorni cercando di trasformare l’ordinario in straordinario. Per questo credo nel potere della creatività.

Non credo invece, a chi privilegia l’aspetto tecnico al contenuto.

Mi occupo di strategie di comunicazione, branding, progettazione grafica e web: sviluppo IDEE CREATIVE, per creare un’immagine indimenticabile della tua attività, emozionando e distinguendosi dall’infinità di input che si riceve ogni giorno.

Visione strategica, curiosità, ironia, semplicità e cura per i dettagli sono i miei ingredienti.

P.S. Da come si può capire dalle prime righe, nutro una forte dipendenza dalla musica e nel tempo libero conduco una vita parallela da “Rock Star” 😎…questa è la mia Band!

Mi chiamo Diego Avanzo e non sono nato a New York City, ma in una città del sud del nord Italia, nell’anno in cui i Devo davano alle stampe il loro album capolavoro Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!

Amo sfidare la banalità di tutti i giorni cercando di trasformare l’ordinario in straordinario. Per questo credo nel potere della creatività.

Non credo invece, a chi privilegia l’aspetto tecnico al contenuto.

Mi occupo di strategie di comunicazione, branding, progettazione grafica e web: sviluppo IDEE CREATIVE, per creare un’immagine indimenticabile della tua attività, emozionando e distinguendosi dall’infinità di input che si riceve ogni giorno.

Visione strategica, curiosità, ironia, semplicità e cura per i dettagli sono i miei ingredienti.

P.S. Da come si può capire dalle prime righe, nutro una forte dipendenza dalla musica e nel tempo libero conduco una vita parallela da “Rock Star” 😎…questa è la mia Band!