RAMONES UNA BRAND DI CULTO

Share Post:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lo so dopo un titolo del genere Johnny mi starebbe prendendo come minimo a pugni, ma proprio in questi giorni mentre riflettevo su come il vero grande potere del brand, sia quello di creare una connessione emotiva con il proprio pubblico, indipendentemente dal prodotto o dal servizio che rappresenta, mi sono venuti in mente proprio i cinque ragazzi del Queens di New York.

Il mio è sicuramente un ragionamento al limite, non fraintendetemi. Un ottimo prodotto è alla base di ogni grande Brand, e nel caso dei Ramones per il sottoscritto e per milioni di fans di tutto il mondo (target) la loro musica è semplicemente fantastica, portatrice di una chiara promessa.
One! Two! Three! Four!, Hey Ho! Let’s go, Gabba Gabba Hey, sono inni di battaglia, dei slogan che incitano la gioventù a divertitisi e muovere il culo al ritmo della loro musica: breve, energica, ribelle, veloce, semplice, vera, priva di tutti quegli orpelli tanto cari alle cariatidi del rock, il tutto riassumibile con una semplice parola…PUNK!

Ma i Ramones, non sono solo ciò che fanno ma rappresentano molto di più. Come tutti i grandi Brand (Apple, Nike, Red Bull…) sono una NARRAZIONE.

Quando ascolto una loro canzone, quando vedo un ragazzo o una ragazza portare una maglietta con il loro logo, quando scorrendo il feed di instagram mi ritrovo davanti una loro foto, sinceramente non penso solo alla loro grande musica, ma inizio a sognare e mi ritrovo immerso nel loro mondo, nella loro cultura caratterizzata dalla losca New York degli anni settanta, dal CBGB, la subcultura punk ecc.
Penso a loro e rimango affascinato dalla loro personalità, il loro modo di essere ribelli, individualisti, perfettamente coerenti con il loro perché, la loro vision: essere cioè contro lo status quo, contro tutti e contro il sistema!
Sento qualcuno parlare dei Ramones e nella mia testa visualizzo immediatamente il loro logo strafigo, circolare, contenente i nomi dei quattro componenti della band, progettato dall’artista Arturo Vega, il loro look caratterizzato dall’inconfondibile chiodo di pelle nera, i jeans strappati, le converse ai piedi, tutti elementi questi, che vanno a costruire una vera e propria brand identity in grado di differenziarli da tutte le altre band.

È molto probabile che tutto questo non sia mai stato studiato a tavolino dai Ramones, ma credo di non sbagliarmi affermando, che Joy, Johny, Dee Dee e Tommy ci hanno lasciato in eredità innanzitutto un suono, ma anche un marchio in grado di creare una fortissima relazione emotiva con il fantastico PIANETA RAMONES!

Stay Connected

Last Updates

QUESTA È CLASSE!

BMW omaggia il Ceo di MERCEDES BENZ Dieter Zetsche, andato in pensione lo scorso 22 maggio, con un video fortemente emozionale che narra il suo

LA BANCA DELL’IMMAGINE

SOTTOTITOLO: LA PRIMA IMPRESSIONE È QUELLA CHE CONTA “Fate assaggiare a qualcuno dell’Old Crown e ditegli che è dell’Old Crown. Poi dategli un bicchierino di

Mi chiamo Diego Avanzo e non sono nato a New York City, ma in una città del sud del nord Italia, nell’anno in cui i Devo davano alle stampe il loro album capolavoro “Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!”

Amo sfidare la banalità di tutti i giorni cercando di trasformare l’ordinario in straordinario. Per questo credo nel potere della creatività.

Non credo invece, a chi privilegia l’aspetto tecnico al contenuto.

Mi occupo di strategie di comunicazione, branding, progettazione grafica e web: sviluppo IDEE CREATIVE, per creare un’immagine indimenticabile della tua attività, emozionando e distinguendosi dall’infinità di input che si riceve ogni giorno.

Visione strategica, curiosità, ironia, semplicità e cura per i dettagli sono i miei ingredienti.

P.S. Da come si può capire dalle prime righe, nutro una forte dipendenza dalla musica e nel tempo libero conduco una vita parallela da “Rock Star” 😎…questa è la mia Band!

Mi chiamo Diego Avanzo e non sono nato a New York City, ma in una città del sud del nord Italia, nell’anno in cui i Devo davano alle stampe il loro album capolavoro Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!

Amo sfidare la banalità di tutti i giorni cercando di trasformare l’ordinario in straordinario. Per questo credo nel potere della creatività.

Non credo invece, a chi privilegia l’aspetto tecnico al contenuto.

Mi occupo di strategie di comunicazione, branding, progettazione grafica e web: sviluppo IDEE CREATIVE, per creare un’immagine indimenticabile della tua attività, emozionando e distinguendosi dall’infinità di input che si riceve ogni giorno.

Visione strategica, curiosità, ironia, semplicità e cura per i dettagli sono i miei ingredienti.

P.S. Da come si può capire dalle prime righe, nutro una forte dipendenza dalla musica e nel tempo libero conduco una vita parallela da “Rock Star” 😎…questa è la mia Band!