RELAZIONE, STORIA E MAGIA: LA NUOVA MAGLIA WEST HAM UNITED 2017/18

Share Post:

Come può una squadra con una bacheca non certo ricca di successi essere una delle squadre inglesi più amate e conosciute all’estero?

Guardate il video per la presentazione della nuova maglia ispirata a quella indossata dai leggendari Trevor Booking e Billy Bonds nella finale di Coppa delle Coppe del 1976 e capirete tutto. Non si tratta semplicemente di acquistare la nuova maglietta del West Ham, ma di indossare la sua storia!

Una storia fatta da un immaginario fortissimo. La magia del suo stemma (pensate alla potenza dell’immagine, al minuto 1:07 del giovane tifoso incrocia le braccia riproducendo i martelli incrociati), l’inno i’m forever blowing bubbles, la West Ham Academy che negli anni ha prodotto tra i migliori calciatori d’Inghilterra, le origini proletarie della squadra, il mito dell’ICF (sigla hooligans famosissima), il capitano Bobby Moore che alza l’unica coppa del mondo vinta dalla nazionale inglese, le sciarpe a righe claret&blue che dalla stazione di Upton Park si dirigono verso il Boleyn Ground.

Queste immagini valgono di più di una qualsiasi vittoria e vanno a creare il mito del West Ham, non solo un squadra di calcio ma un vero e proprio Brand in grado di creare una percezione fortissima nella mente di tutti gli amanti di questo sport.

Come sostiene Seth Godin: “Le persone non comprano prodotti e servizi, ma relazioni, storie e magia”

Fonti:

http://www.foxsports.it/2017/06/21/west-ham-nuova-maglia-ispirata-storia/

https://englishfootballstation.wordpress.com/tag/storia-del-west-ham/

Stay Connected

Last Updates

Un sito web non ti serve

Al giorno d’oggi, almeno il 70 all’80% dei consumatori effettua ricerche sulle aziende online per decidere se acquistare i propri beni o servizi. Se cercano

QUESTA È CLASSE!

BMW omaggia il Ceo di MERCEDES BENZ Dieter Zetsche, andato in pensione lo scorso 22 maggio, con un video fortemente emozionale che narra il suo

LA BANCA DELL’IMMAGINE

SOTTOTITOLO: LA PRIMA IMPRESSIONE È QUELLA CHE CONTA “Fate assaggiare a qualcuno dell’Old Crown e ditegli che è dell’Old Crown. Poi dategli un bicchierino di

Mi chiamo Diego Avanzo e non sono nato a New York City, ma in una città del sud del nord Italia, nell’anno in cui i Devo davano alle stampe il loro album capolavoro “Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!”

Amo sfidare la banalità di tutti i giorni cercando di trasformare l’ordinario in straordinario. Per questo credo nel potere della creatività.

Non credo invece, a chi privilegia l’aspetto tecnico al contenuto.

Il mio approccio, che nasce dall’intersezione tra design, marketing e tecnologia, mi permette di sviluppare IDEE CREATIVE in grado di imprimere un’immagine memorabile alla tua attività.

Visione strategica, curiosità, ironia, semplicità e cura per i dettagli sono i miei ingredienti.

P.S. Da come si può capire dalle prime righe, nutro una forte dipendenza dalla musica e nel tempo libero conduco una vita parallela da “Rock Star” 😎…questa è la mia Band!

Mi chiamo Diego Avanzo e non sono nato a New York City, ma in una città del sud del nord Italia, nell’anno in cui i Devo davano alle stampe il loro album capolavoro Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!

Amo sfidare la banalità di tutti i giorni cercando di trasformare l’ordinario in straordinario. Per questo credo nel potere della creatività.

Non credo invece, a chi privilegia l’aspetto tecnico al contenuto.

Il mio approccio, che nasce dall’intersezione tra design, marketing e tecnologia, mi permette di sviluppare IDEE CREATIVE in grado di imprimere un’immagine memorabile alla tua attività.

Visione strategica, curiosità, ironia, semplicità e cura per i dettagli sono i miei ingredienti.

P.S. Da come si può capire dalle prime righe, nutro una forte dipendenza dalla musica e nel tempo libero conduco una vita parallela da “Rock Star” 😎…questa è la mia Band!